martedì 31 gennaio 2017

Torta allo yogurt con mele caramellate alla cannella






Tempo: 40 minuti - Dosi: per 8 persone - Difficoltà: facile 

Ingredienti:
1 mela
240g di farina
180g di zucchero
100ml di olio di semi
125g di yogurt intero non zuccherato
2 uova
1/2 bustina di lievito per dolci
burro
zucchero di canna
zucchero a velo
cannella in polvere

Sbucciate la mela e tagliatela a dadini, rosolatela a fuoco medio in una padella con 2 cucchiai di zucchero di canna e mezzo cucchiaino di cannella e lasciate caramellare per qualche minuto.

Con una frusta montate le uova, lo zucchero e un pizzico di sale, aggiungete lo yogurt e unite poco alla volta la farina e il lievito alternandoli all'olio. Incorporate infine le mele.

Versate l'impasto in uno stampo imburrato e infarinato e cuocete a 180° per circa 45 minuti.

Servite la torta spolverizzata con lo zucchero a velo.




sabato 28 gennaio 2017

Involtini di salmone affumicato e philadelphia





Tempo: 15 min - Dosi: per 4 persone - Difficoltà: facilissima

Ingredienti:
200gr Salmone affumicato
100gr di Philadelphia
Pepe
Limone
Germogli misti
Finocchietto
Capperini

Tagliate il salmone in tanti rettangoli, mettete un cucchiaino di formaggio in ogni fettina e arrotolate.
Servite con una spruzzata di limone, pepe, e a piacere il finocchietto, i germogli e qualche capperino.

mercoledì 25 gennaio 2017

Preparato per cioccolata calda






Tempo: 15 min - Dosi: per due barattoli da 250gr circa - Difficoltà: facile

Ingredienti:
180 gr di cioccolato fondente 70%
85 gr di cacao amaro
80 gr di zucchero bianco
30 gr di zucchero di canna
30 gr di fecola di patate
2 barattoli da 250gr circa

Tritate grossolanamente con un coltello il cioccolato. Mettete tutti gli ingredienti nel mixer e frullate a intermittenza fino ad ottenere una polvere fine. Mettete il vostro preparato per cioccolata in barattoli di vetro ben lavati e asciugati e chiudete ermeticamente. Se dovete fare un regalo, accompagnate con le istruzioni seguenti:

Preparazione:
In un pentolino versate il latte intero fresco, aggiungete 3 cucchiai di cioccolata per persona. Portate a bollore fino a che la cioccolata si sará addensata.

martedì 24 gennaio 2017

Panettone con crema pasticcera e frutti di bosco




Tempo: 15 min - Dosi: per 4 bicchierini - Difficoltà: facile

Ingredienti:
Panettone avanzato (o pandoro)
1 tuorlo
10gr di amido di mais
60gr di zucchero
500ml di latte intero
1 baccello di vaniglia
Frutti di bosco assortiti

Preparate la crema pasticcera portando a bollore il latte e il baccello di vaniglia privato dei semi che andrete ad amalgamare a parte con i tuorli e lo zucchero.

Aggiungete al tuorlo l'amido di mais e mescolate aggiungendo un paio di cucchiai di latte tiepido.
Quando il latte bolle, togliete la bacca di vaniglia, unite il latte alle uova mescolando con una frusta e rimettete tutto sul fuoco ad addensarsi.

Trasferite la crema in una ciotola e coprite con la pellicola in modo che aderisca alla superficie. Lasciate raffreddare e trasferite in frigo.

Preparate nei bicchierini una base di panettone e compattate bene il fondo, fate uno strato di crema, un altro di briciole di panettone, altra crema e guarnite con i frutti di bosco.


Bicchierini ai frutti rossi





Tempo: 15 min - Dosi: per 4 bicchierini - Difficoltà: facile

Ingredienti:
Crema
250gr di frutti rossi
400gr di panna liquida
60gr di zucchero
Coulis
100gr di lamponi
40gr di ribes rosso
10gr di zucchero

Passate al mixer i frutti rossi, lo zucchero e 100gr di panna. Montate i rimanenti 300gr di panna e incorporatela delicatamente alla crema. Riempite i bicchierini e lasciate riposare in frigo per 1 ora circa.

Mescolate i lamponi e i ribes con lo zucchero, e schiacciateli in un colino con l'aiuto di un cucchiaio, in modo da ottenere un coulis.

Versate nei bicchierini con la crema e servite.

mercoledì 4 gennaio 2017

Spaghetti integrali al pesto di insalata e noci

Con questa ricetta ho vinto il concorso Belli e Buoni dell'Erbolario!




Tempo: 20 min - Dosi: per due persone - Difficoltà: facile

Ingredienti:
160gr di spaghetti integrali
150gr di insalata mista (indivia, lattuga, radicchio)
6 foglie di basilico
4 noci
2 cucchiai di Grana Padano
Olio extravergine
Sale e pepe

Lavate l'insalata e il basilico, metteteli in un mixer insieme a 2 cucchiai d'olio e 1 di parmigiano. Frullate fino ad ottenere una consistenza cremosa e aggiustate di sale e pepe.

Cuocete la pasta, scolatela e conditela con il pesto preparato in precedenza. Servite con una spolverata di parmigiano e le noci tritate al coltello. 

Baci di dama ai pistacchi



Tempo: 1h e 15min - Dosi: circa 40 baci - Difficoltá: media

Ingredienti:
150 gr di burro
150 gr di farina
150 gr di pistacchi
100 gr di zucchero
50 gr di cioccolato fondente
un pizzico di sale


Mettete i pistacchi nel mixer insieme allo zucchero e frullate a intermittenza. In una ciotola aggiungete il burro morbido tagliato a pezzi, la farina, i pistacchi tritati e il pizzico di sale e cominciate ad amalgamare con le mani. Formate un panetto e lasciatelo in frigo avvolto da pellicola almeno un'ora.

Procedete formando con l'impasto delle palline in numero pari (grandi quanto una nocciola) e rimettetele in frigo per rassodarle in modo da non farle appiattire nel forno. Disponetele distanziate fra loro almeno 2 cm su una teglia con carta da forno, e infornate a 160 gradi per circa 15 minuti, o fino a che la base del biscotto non si sarà dorata. 

Nel frattempo fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria. Quando i biscotti si saranno raffreddati, aiutandovi con un cucchiaino, disponete il cioccolato sulla parte piatta del biscotto e ricoprite delicatamente con un altro biscotto. Metteteli su un vassoio e lasciate che il cioccolato indurisca prima di servirli.

Salame di cioccolato senza uova




Tempo: 15 min - Dosi: per 6-8 persone - Difficoltà: facile

Ingredienti:
220 g di biscotti secchi (io ho fatto un mix con del farro soffiato)
120 g di burro a temperatura ambiente
80 g di cioccolato fondente

80 gr di zucchero
35 g di cacao amaro in polvere
un bicchierino di marsala (facoltativo)
latte


Sbriciolate grossolanamente con le mani in biscotti secchi in una ciotola capiente, aggiungete il cacao, lo zucchero e mescolate bene. A questo composto aggiungete anche il cioccolato fuso e il burro morbido a pezzetti.


Amalgamate il tutto per ottenere un composto omogeneo, quindi unite 2-3 cucchiai di latte e il marsala. Impastate bene il tutto e dategli la forma di un salame lavorando su un piano cosparso di zucchero a velo. Rotolatevi bene il salame, avvolgetelo in carta alluminio e fatelo rassodare in frigo per almeno un'ora prima di servirlo.
SalvaSalvaSalvaSalva

lunedì 2 gennaio 2017

Marmellata di arance e cannella





Tempo: 1 ora - Dosi: per due barattoli da 250gr circa - Difficoltà: media

Ingredienti:
6 arance biologiche
1 mela
Zucchero di canna

Zucchero semolato
Cannella
2 vasetti di vetro per conserve con tappo ermetico da ca 250gr.

Lavate la buccia delle arance, pelate la scorza di un paio di arance e tenetela da parte, poi tagliate al vivo le arance, togliendo le pellicine, i semi e la parte bianca amara. Pelate e tagliate a cubetti la mela.

Ponete in un pentolino la polpa e 6 cucchiai di zucchero di canna e lasciate cuocere per circa 45 minuti a fuoco lento con coperchio, mescolando spesso. A metá cottura assaggiate e aggiungete zucchero in base al vostro gusto.

Nel frattempo sterilizzate i barattoli: mettete i vasetti in una pentola con acqua fino a ricoprirli, e lasciateli per circa 10min da quando bolle, poi aggiungete i coperchi a metá cottura. Tirateli fuori con una pinza e appoggiateli capovolti su un canovaccio pulito.
In una padellina lasciate bollire le scorzette in un dito d'acqua e 3 cucchiai di zucchero bianco per toglierne l'amaro.
Se volete rendere più cremosa e omogenea la marmellata usate il minipimer per circa 1 minuto, poi quando la vostra marmellata é della giusta consistenza (liquida ma che rimane sul cucchiaio) aggiungeteci la cannella, le scorzette tagliate a striscioline sottili e invasatela ancora bollente fino a circa 1-2 cm dal bordo.
Chiudete bene i vasetti, capovolgeteli subito e lasciateli raffreddare completamente, il calore creerá da solo il sottovuoto.
Conservate in luogo asciutto la vostra marmellata, una volta aperta tenetela in frigo e consumate nel giro di una settimana!